Comunali 2020

Nata come reazione alla fine di una stagione politica iniziata negli anni Novanta, Futura si candida alle prossime elezioni comunali a Trento e Rovereto con questo stesso spirito.

Vogliamo e dobbiamo  contribuire alla nascita di un nuovo ecosistema politico, differente tanto nei temi quanto nelle persone e negli stili.

Per questo crediamo serva coinvolgere la cittadinanza, non solo nelle forme organizzate ma anche in quelle più spontanee, ponendo le basi per la creazione di istituzioni più accoglienti e comunità più attive. 

Per far fronte ai cambiamenti in atto nel Mondo e nella nostra società, è necessario elaborare una visione complessiva più radicale che parta dalle città, quegli stessi luoghi in cui negli ultimi 60 anni è aumentata esponenzialmente la densitá demografica e in risiede oltre il 50% della popolazione mondiale. 

Immaginiamo la Città come punto di riferimento politico. Città come  laboratorio di sperimentazione e ricerca, capace di dettare l’agenda politica e di influire anche sulle scelte dei livelli geografici superiori. 

La prima sfida che abbiamo davanti è quella di ri-costruire una comunità di destino che sappia affrontare assieme, con determinazione e lungimiranza, le trasformazioni in atto.

Quelle in arrivo saranno le elezioni più politiche da decenni. Futura – partecipazione e solidarietà si candida ad affrontare questa fase con spirito collaborativo e la necessaria radicalità la contraddistingue. Quelle del prossimo autunno saranno elezioni che misureranno la nostra volontà di continuare sulla strada intrapresa con  un progetto politico alternativo a quello escludente e privo di visione del governo provinciale a guida leghista.

Non esiste una sola città. Ne esistono tante, diverse.

Compito della Politica è quello di far sì che il dialogo tra le città produca una comunità consapevole, coesa e dialogante. Se ci si vuole salvare, oggi, è necessario farlo insieme, cooperando con maggiore convinzione e qualità. Noi siamo pronte e pronti!

Se non lasciamo futuri saremo passati per niente.