Futura presenta un’interrogazione sugli abbandoni scolastici

Lug 15, 2021 | Comunicati, Consiglio provinciale, Cosa facciamo, Interrogazioni, La voce di Futura, News, Paolo Zanella, Scuola, università e ricerca

Il Rapporto annuale dell’Istat 2021 descrive una situazione preoccupante della scuola a livello nazionale. Tra aprile e giugno 2020 l’8% degli iscritti (600mila studenti) delle scuole primarie e secondarie non ha partecipato alle video lezioni. Più alta la quota di esclusi nella scuola primaria (12%), più bassa nella secondaria di primo (5%) e secondo grado (6%). Circa 430 mila ragazzi/e, pari al 6% degli studenti, hanno fatto richiesta di dispositivi informatici tra aprile e giugno 2020.

Le famiglie dichiarano che la sospensione della didattica in presenza tra marzo e giugno 2020, per quattro studenti (fino a 14 anni) su dieci ha comportato diversi disagi: abbassamento del rendimento scolastico (uno studente su quattro), irritabilità o nervosismo (quasi uno su tre), disturbi alimentari o anche del sonno e paura del contagio (uno su dieci).

Anche i dati tendenziali in Provincia di Trento ci parlano di un innalzamento di casi di NEET e rischio abbandoni.

Per questo motivo si è voluto fare una interrogazione che ci dia la possibilità di conoscere i dati delle bocciature (numeri assoluti e percentuali) per ciascuna scuola del primo e del secondo ciclo di istruzione, compresa la formazione professionale, negli anni scolastici 2018/19, 2019/20 e 2020/21; i dati sugli abbandoni scolastici (numeri assoluti e percentuali) per ciascuna scuola del primo e del secondo ciclo di istruzione, compresa la formazione professionale, negli anni scolastici 2018/19, 2019/20 e 2020/21; i dati sugli studenti e sulle studentesse (numeri assoluti e percentuali) che hanno avuto uno o più debiti formativi durante l’ultimo anno scolastico e in quali materie suddivisi per ciascuna scuola del primo e del secondo ciclo di istruzione, compresa la formazione professionale, negli anni scolastici 2018/19, 2019/20 e 2020/21.

Tutto questo per sapere quali interventi intenda adottare l’assessorato all’istruzione per arginare il fenomeno della dispersione scolastica e il contrasto alla povertà educativa accentuati dalla pandemia.

Paolo Zanella
Gruppo provinciale FUTURA

Il testo completo dell'interrogazione

ARTICOLI RECENTI

Una manovra provinciale che non risponde alle crisi

Una manovra provinciale che non risponde alle crisi

La Giunta Fugatti propone una manovra incapace di rispondere all’emergenza socio-economica in atto e ancora una volta priva della benché minima ambizione di governare le sfide del mondo d’oggi: la conversione ecologica, la transizione demografica e la necessaria...

leggi tutto
Il Progettone rimanga a tutela dei lavoratori più deboli

Il Progettone rimanga a tutela dei lavoratori più deboli

Venerdì si discuterà in Seconda commissione del Consiglio Provinciale il ddl della Giunta che riforma del Progettone. Per scongiurare il rischio che questa proposta di legge (che nasce in primis per adeguare l'affidamento degli interventi di inclusione lavorativa del...

leggi tutto
Movida in centro, Bolzano e Trento si incontrano

Movida in centro, Bolzano e Trento si incontrano

Il consigliere comunale Matthias Cologna ha recentemente incontrato - con esponenti del Team Future e Volt - la consigliera comunale di Trento Giulia Casonato, cui la Giunta ha affidato la “delega in materia di costruzione di una vivibilità urbana e di una socialità...

leggi tutto
Non c’è pace per il carcere di Trento: si è dimessa la responsabile della medicina carceraria

Non c’è pace per il carcere di Trento: si è dimessa la responsabile della medicina carceraria

Alla Casa circondariale di Spini di Gardolo, oltre a mancare Direttore/Direttrice dedicato/a (l'attuale è a scavalco su Bolzano), agenti di Polizia penitenziaria (manca oltre il 30% dell'organico rispetto al numero previsto all'apertura dell'istituto penitenziario -...

leggi tutto

COMUNICATI

Archivio mensile

Teniamoci in contatto!

  1. Comunicati
  2.  » Futura presenta un’interrogazione sugli abbandoni scolastici