147 ORDINI DEL GIORNO DI FUTURA: PER LA LIBERTÀ DELLA RICERCA E CONTRO IL BLITZ SULLA FEM

Lug 20, 2020 | Comunicati, Consiglio provinciale, Interrogazioni

Libertà della ricerca della Fondazione Mach, attenzione privilegiata allo sviluppo sostenibile e al cambiamento climatico, impegno per i progetti di cooperazione internazionale in campo agricolo.

Questi i punti salienti dell’ordine del giorno che i consiglieri provinciali di Futura Paolo Ghezzi e Lucia Coppola presentano al Consiglio provinciale per la discussione della legge sulla ricerca proposta dalla giunta provinciale.

A questo odg ne seguono altri 146 firmati da Ghezzi, uno per ogni anno dalla fondazione dell’Istituto agrario, nel 1874, che chiedono impegni di collaborazione con 146 Università di tutto il mondo: si tratta di un pacchetto ostruzionistico, che mira a garantire  la rappresentatività delle organizzazioni agricole trentine nel cda di Fem; a introdurre il vincolo di un terzo per il genere meno rappresentato e a istituire un comitato nomine di esperti esterni per vagliare la qualità delle candidature.

In assenza di una risposta positiva dell’assessora Zanotelli, i 146 ordini del giorno, con tempo d’aula non contingentato, impediranno di fatto l’approvazione della legge sulla ricerca voluta dalla giunta provinciale, per trasformare la Fondazione Hit in un ennesimo ente strumentale della Provincia di Trento, con il rischio – per l’appunto – di una sua maggiore “strumentalizzazione” politica da parte dell’esecutivo.

 Paolo GhezziLucia CoppolaGruppo consiliare FUTURA

ARTICOLI RECENTI

COMUNICATI

Archivio mensile

Teniamoci in contatto!

  1. Comunicati
  2.  » 147 ORDINI DEL GIORNO DI FUTURA: PER LA LIBERTÀ DELLA RICERCA E CONTRO IL BLITZ SULLA FEM