Futura: Scuola in piena emergenza. Chiediamo alla provincia maggior chiarezza e condivisione

Gen 26, 2022 | Comunicati, La voce di Futura, News, Scuola, università e ricerca

La scuola sta vivendo un periodo che definire difficile ormai pare un eufemismo.
Si susseguono ordinanze e circolari che creano dubbi e difficoltà organizzative a un sistema complesso e fragile messo già a dura prova fin dall’inizio della pandemia. Ragazzi e ragazze ne stanno pagando il prezzo in termini di tenuta psicologica e gli insegnanti un onere eccessivo.
Dall’ambito 0-6 alle secondarie di secondo grado si stanno registrando situazioni complicate. Dalla mancanza di insegnanti alle più di 500 classi in quarantena, gli studenti e le studentesse, le famiglie e lo stesso corpo insegnante sono al limite e il rischio burnout è dietro l’angolo.
Abbiamo già segnalato più volte l’esigenza di intensificare l’assistenza psicologica per supportare gli studenti e le studentesse, ma anche per fornire strumenti di sostegno al corpo insegnante e alle famiglie.
Ma non basta.
Chiediamo che vengano presto messe in atto soluzioni che possano chiarire e semplificare il quadro normativo e che questo vada fatto creando un confronto continuo tra le/i dirigenti delle scuole di ogni ordine e grado, la Provincia e l’Azienda sanitaria.
A oggi molte realtà scolastiche denunciano di doversi sostituire alla centrale CoViD, destreggiandosi tra direttive contraddittorie tra APSS e Provincia, che nel differenziarsi dalle indicazioni statali ha ingenerato ulteriore confusione.  Agli/alle insegnanti, coordinatori/trici e dirigente va tutta la nostra solidarietà. Alla Provincia la richiesta forte di chiarezza e supporto al loro lavoro.

ARTICOLI RECENTI

Il Progettone rimanga a tutela dei lavoratori più deboli

Il Progettone rimanga a tutela dei lavoratori più deboli

Venerdì si discuterà in Seconda commissione del Consiglio Provinciale il ddl della Giunta che riforma del Progettone. Per scongiurare il rischio che questa proposta di legge (che nasce in primis per adeguare l'affidamento degli interventi di inclusione lavorativa del...

leggi tutto
Movida in centro, Bolzano e Trento si incontrano

Movida in centro, Bolzano e Trento si incontrano

Il consigliere comunale Matthias Cologna ha recentemente incontrato - con esponenti del Team Future e Volt - la consigliera comunale di Trento Giulia Casonato, cui la Giunta ha affidato la “delega in materia di costruzione di una vivibilità urbana e di una socialità...

leggi tutto
Non c’è pace per il carcere di Trento: si è dimessa la responsabile della medicina carceraria

Non c’è pace per il carcere di Trento: si è dimessa la responsabile della medicina carceraria

Alla Casa circondariale di Spini di Gardolo, oltre a mancare Direttore/Direttrice dedicato/a (l'attuale è a scavalco su Bolzano), agenti di Polizia penitenziaria (manca oltre il 30% dell'organico rispetto al numero previsto all'apertura dell'istituto penitenziario -...

leggi tutto
Pompaggio di acqua per l’innevamento artificiale delle piste: davvero lo si ritiene ancora un modello sostenibile?

Pompaggio di acqua per l’innevamento artificiale delle piste: davvero lo si ritiene ancora un modello sostenibile?

Premesso che: la delibera di giunta n. 625 del 14 aprile 2022 ha stabilito di rilasciare al Sindaco del Comune di Predazzo, sulla base della deliberazione della Giunta esecutiva del Parco naturale Paneveggio Pale di San Martino n. 7 di data 25 gennaio 2022,...

leggi tutto

COMUNICATI

Archivio mensile

Teniamoci in contatto!

  1. Comunicati
  2.  » Futura: Scuola in piena emergenza. Chiediamo alla provincia maggior chiarezza e condivisione