FUTURA ritiene inaccettabili le dichiarazioni della sindaca Santi

Gen 20, 2022 | Ambiente e sviluppo sostenibile, Futura Alto Garda, La voce di Futura, News, Partecipazione e comunità, Visioni

Le dichiarazioni della sindaca di Riva del Garda Santi in merito alla sua volontà di procedere per vie legali nei confronti del cittadino che, legittimamente, ha espresso le proprie preoccupazioni in merito a un progetto per il quale l’amministrazione rivana ha chiesto fondi del PNRR, sono gravi, inaccettabili e contrarie ai diritti costituzionali.

Il cittadino, insieme ad altre associazioni ha espresso le proprie perplessità in merito a un progetto di un parcheggio interrato, rivolgendosi ad altri rappresentanti delle istituzioni democratiche della propria città e del proprio Paese.

Pensiamo che vada sempre garantita la libera espressione, anche se essa è in contrasto con le politiche messe in atto dall’amministrazione.

Ognuno, nel proprio ruolo, nel rispetto delle regole democratiche ha diritto di agire per il bene comune.

Dubitiamo che una singola e legittima missiva inviata dal cittadino rivano possa in qualche modo mettere in discussione l’iter per accedere ai fondi. La responsabilità della serietà del progetto spetta all’amministrazione e non ad altri.

Nel merito del progetto, riteniamo inoltre che, per accedere ai fondi del PNRR l’amministrazione dovrà dimostrare di rispondere a parametri tecnici e progettuali ben precisi ma non si può prescindere da processi partecipativi che facciano emergere dubbi, alternative che meglio rispondano alle sfide di rigenerazione urbana che vadano nella direzione di una transizione ecologica seria e di lungo periodo e non semplicemente operare nella breve ottica di progetti di greenwashing.

È proprio per questo che le minacce di un’azione legale da parte della sindaca nei confronti di un suo concittadino che lei rappresenta, vanno contro i principi costituzionali per i quali lei ha giurato.

Chiediamo che la sindaca si scusi quanto prima e abbandoni questi atteggiamenti gravi, intimidatori, non democratici e di sicuro non idonei al ruolo che ricopre.

IL DIRETTIVO PROVINCIALE DI FUTURA TRENTINO

Image credits - Ritaglio quotidiano L'Adige

ARTICOLI RECENTI

Il Progettone rimanga a tutela dei lavoratori più deboli

Il Progettone rimanga a tutela dei lavoratori più deboli

Venerdì si discuterà in Seconda commissione del Consiglio Provinciale il ddl della Giunta che riforma del Progettone. Per scongiurare il rischio che questa proposta di legge (che nasce in primis per adeguare l'affidamento degli interventi di inclusione lavorativa del...

leggi tutto
Movida in centro, Bolzano e Trento si incontrano

Movida in centro, Bolzano e Trento si incontrano

Il consigliere comunale Matthias Cologna ha recentemente incontrato - con esponenti del Team Future e Volt - la consigliera comunale di Trento Giulia Casonato, cui la Giunta ha affidato la “delega in materia di costruzione di una vivibilità urbana e di una socialità...

leggi tutto
Non c’è pace per il carcere di Trento: si è dimessa la responsabile della medicina carceraria

Non c’è pace per il carcere di Trento: si è dimessa la responsabile della medicina carceraria

Alla Casa circondariale di Spini di Gardolo, oltre a mancare Direttore/Direttrice dedicato/a (l'attuale è a scavalco su Bolzano), agenti di Polizia penitenziaria (manca oltre il 30% dell'organico rispetto al numero previsto all'apertura dell'istituto penitenziario -...

leggi tutto
Pompaggio di acqua per l’innevamento artificiale delle piste: davvero lo si ritiene ancora un modello sostenibile?

Pompaggio di acqua per l’innevamento artificiale delle piste: davvero lo si ritiene ancora un modello sostenibile?

Premesso che: la delibera di giunta n. 625 del 14 aprile 2022 ha stabilito di rilasciare al Sindaco del Comune di Predazzo, sulla base della deliberazione della Giunta esecutiva del Parco naturale Paneveggio Pale di San Martino n. 7 di data 25 gennaio 2022,...

leggi tutto

COMUNICATI

Archivio mensile

Teniamoci in contatto!

  1. Cosa facciamo
  2.  » 
  3. Ambiente e sviluppo sostenibile
  4.  » FUTURA ritiene inaccettabili le dichiarazioni della sindaca Santi