Sanitari non vaccinati: trovare strategie per salvaguardare i servizi e il personale

Ago 28, 2021 | Comunicati, Consiglio provinciale, Interrogazioni, La voce di Futura, News, Paolo Zanella, Salute per tutti/e

Sono mesi che chiediamo all’assessora Segnana quali soluzioni intenda mettere in campo per far fronte alla sospensione dei sanitari non vaccinati. Ha tergiversato per mesi con l’APSS utilizzando strategie di persuasione nei confronti del personale. Bene, perché sospendere migliaia di operatori avrebbe davvero paralizzato il sistema. Ora, però, rischiamo comunque che la sospensione di centinaia di sanitari mandi in crisi le RSA e forse altri servizi, sovraccaricando i sanitari che si sono responsabilmente vaccinati.
Già il 29 giugno ponevo la questione in Consiglio all’assessora Segnana, che rispondeva solamente che avrebbe continuato l’opera di convincimento, senza dare risposte sulle strategie per far fronte a eventuali numerose sospensioni. Nella mia replica (vedi qui) suggerivo di aprire un confronto con il Ministero della Salute per chiedere, assieme alle altre Regioni nella nostra stessa situazione, una modifica normativa per sostituire l’obbligo vaccinale con il green pass (permettendo quindi anche tamponi ogni 48 ore, come oggi avviene per gli insegnanti). Ciò non perché non si ritenga assolutamente fondamentale la vaccinazione del personale sanitario, ma per un’inderogabile necessità di conciliare la mancata adesione dei sanitari più radicalmente contrari al vaccino con la necessità di tenere in piedi in sicurezza i servizi, a fronte di una grave carenza endemica di personale.
Oggi la legge prevede ancora la sospensione, ma dopo mesi e mesi nessuna idea di come affrontare la carenza di personale che si genererà, che non può ricadere ancora una volta su chi responsabilmente si è vaccinato, lavora abitualmente con carichi elevati e da un anno e mezzo è sottoposto alla pressione generata nelle strutture sanitarie e socio-sanitarie dalla pandemia. Ecco perché si sarebbe dovuto interloquire per tempo con il Ministro Speranza. Cinque mesi a temporeggiare senza muoversi politicamente quali soluzioni praticabili hanno prodotto?
Su questo argomento FUTURA ha presentato un’interrogazione.

Paolo Zanella
Consigliere provinciale del Trentino e regionale Trentino-Alto Adige/Südtirol
FUTURA 2018

Vedi l'interrogazione

ARTICOLI RECENTI

COMUNICATI

Archivio mensile

Teniamoci in contatto!

  1. Comunicati
  2.  » Sanitari non vaccinati: trovare strategie per salvaguardare i servizi e il personale