FUTURA a fianco dei comitati per l’eutanasia legale e la patrimoniale sulle grandi ricchezze

Ago 8, 2021 | Comunicati, La voce di Futura, Lavoro, sviluppo e dignità, Luoghi futuribili, Nessuno resti indietro, News, Salute per tutti/e, Visioni

Per noi la partecipazione è un valore fondamentale.

La partecipazione è per Futura un valore fondante, componente decisivo della sua esperienza associativa e politica. Il coinvolgimento – non sporadico, ma costante e informato – di cittadini e cittadine è uno degli obiettivi principale del nostro agire, nel tentativo di riannodare i fili del dialogo e del reciproco riconoscimento tra le istituzioni rappresentative e le comunità che ne costituiscono la base e il primario riferimento.

Lo strumento referendario (così come la proposta di legge di iniziativa popolare) sono da questo punto di vista inneschi propizi per la discussione e l’elaborazione di politiche adeguate ai tempi che si vivono. Sono da stimolo all’azione legislativa lì dove l’intervento del Parlamento si ritenga manchevole o tardivo. Sono occasione di elaborare e condividere visioni su temi etici, culturali o sociali, garantendo al dibattito democratico la necessaria vitalità.

FUTURA sostiene le raccolte firme per due importanti iniziative: la proposta di iniziativa popolare per una tassa patrimoniale depositata da Sinistra Italiana e il referendum sull’eutanasia legale promossa dall’associazione Coscioni (la cui raccolta procede già ora oltre le 320.000 (????))

In merito a queste due proposte abbiamo organizzato due assemblee per approfondire le tematiche e permettere a iscritte e iscritti di porre domande ai relatori intervenuti.

Nella prima serata la segretaria di Sinistra italiana del Trentino, Renata Attolini, insieme a Giovanni Paglia (responsabile politiche economiche e coordinamento del programma nella segreteria nazionale di Sinistra Italiana) ci hanno illustrato nel dettaglio la proposta di iniziativa popolare “Patrimoniale sulle grandi ricchezze”. (Per maggiori informazioni https://ngtax.it/)

Nella seconda, con l’aiuto dell’Avv. Alexander Schuster abbiamo approfondito la proposta di referendum sull’eutanasia legale per la quale, fino al 30 settembre, si raccoglieranno firme in tutta Italia. (Per maggiori informazioni https://referendum.eutanasialegale.it/)

Sono entrambi temi importanti, spesso assenti o marginali nel dibattito pubblico ma che stanno vedendo il coinvolgimento di moltissimi cittadini e cittadine, attenti, partecipi e pronti a organizzarsi nella predisposizione di banchetti e momenti informativi.

FUTURA ha deciso di fare la sua parte grazie anche al contributo di socie e soci che hanno dato la propria disponibilità come volontari/e e autenticatori e autenticatrici.

A fine agosto è inoltre nelle nostre intenzione proporre un incontro informativo anche sul referendum sul “Biodistretto biologico” (data del voto prevista il prossimo 26 settembre) tentando in quel frangente sia di informare a riguardo del quesito sottoscritto da oltre 12.000 cittadini e cittadine che di interrogarci con tanti e tante del futuro dell’agricoltura e della tutela ambientale del territorio trentino.

ARTICOLI RECENTI

Il Progettone rimanga a tutela dei lavoratori più deboli

Il Progettone rimanga a tutela dei lavoratori più deboli

Venerdì si discuterà in Seconda commissione del Consiglio Provinciale il ddl della Giunta che riforma del Progettone. Per scongiurare il rischio che questa proposta di legge (che nasce in primis per adeguare l'affidamento degli interventi di inclusione lavorativa del...

leggi tutto
Movida in centro, Bolzano e Trento si incontrano

Movida in centro, Bolzano e Trento si incontrano

Il consigliere comunale Matthias Cologna ha recentemente incontrato - con esponenti del Team Future e Volt - la consigliera comunale di Trento Giulia Casonato, cui la Giunta ha affidato la “delega in materia di costruzione di una vivibilità urbana e di una socialità...

leggi tutto
Non c’è pace per il carcere di Trento: si è dimessa la responsabile della medicina carceraria

Non c’è pace per il carcere di Trento: si è dimessa la responsabile della medicina carceraria

Alla Casa circondariale di Spini di Gardolo, oltre a mancare Direttore/Direttrice dedicato/a (l'attuale è a scavalco su Bolzano), agenti di Polizia penitenziaria (manca oltre il 30% dell'organico rispetto al numero previsto all'apertura dell'istituto penitenziario -...

leggi tutto
Pompaggio di acqua per l’innevamento artificiale delle piste: davvero lo si ritiene ancora un modello sostenibile?

Pompaggio di acqua per l’innevamento artificiale delle piste: davvero lo si ritiene ancora un modello sostenibile?

Premesso che: la delibera di giunta n. 625 del 14 aprile 2022 ha stabilito di rilasciare al Sindaco del Comune di Predazzo, sulla base della deliberazione della Giunta esecutiva del Parco naturale Paneveggio Pale di San Martino n. 7 di data 25 gennaio 2022,...

leggi tutto

COMUNICATI

Archivio mensile

Teniamoci in contatto!

  1. Comunicati
  2.  » FUTURA a fianco dei comitati per l’eutanasia legale e la patrimoniale sulle grandi ricchezze